Home Mostre

VARIAZIONI "IN FIERI"

E-mail Stampa PDF

_low

Il costante cambiamento come espressione emotiva dell’inadeguatezza dell’essere. Come dei flussi di coscienza interrotti da urla improvvise, le opere di Paola Brusa gridano il dolore dell’uomo in costante lotta con il proprio tormento interiore. La mostra Variazioni “in fieri” è in esposizione al Dynamo dal 21 ottobre al 3 novembre 2010.

Una ricerca rivolta all’interiorità umana, attraverso l’indagine delle manifestazioni esteriori del corpo. Vero teatro dell’emozione che si agita al di sotto della superficie, il corpo si avvita e si contorce. Assume forme nervose e taglienti. Rivela gli squarci prodotti dalla potente contrapposizione tra Eros e Thanatos: una polarità che libera la bestialità delle pulsioni individuali emergenti direttamente dall’inconscio.

Per Paola Brusa, architetto con la passione per la pittura, il disegno diventa lo strumento per viaggiare sull’onda dei flussi di coscienza dei personaggi da lei rappresentati. Il loro evidente tormento interiore è generato dal mutare continuo delle loro emozioni, in un vortice senza sosta. L’unico elemento costante è il cambiamento stesso. E per Paola, nel suo personale percorso artistico, il cambiamento passa attraverso la sottrazione del colore: la potenza evocativa della cromaticità e del colore magmatico cede il passo alla contrapposizione di bianco e nero. Solo sporadicamente interrotti da vaghe macchie di colore, i due non-colori per eccellenza sono i simboli di un’estrema volontà di sintesi. Il punto di arrivo di una lunga ricerca, oppure una rincorsa per tornare con più forza al colore e alla materia? La stella danzante nasce dal caos, per poi tornare a disfarsi nell’increato.

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 21 OTTOBRE ORE 21
 

NOMADISMO CROMATICO

E-mail Stampa PDF

orangelowTratti e forme irregolari, gocce, linee senza fine cui viene dato movimento. E poi spugnature, giochi di colori e tracce di una gestualità che aspira a superare i limiti della tela. Le opere di Antonella Ciliberto sono in esposizione al Dynamo dal 7 al 20 ottobre 2010.

Artista milanese proveniente dal mondo della grafica pubblicitaria, Antonella Ciliberto asseconda il desiderio di esprimere le proprie emozioni con colori e materie tattili. In questa fase della mia vita prediligo i toni caldi, quasi un simbolo di cambiamento rispetto al passato. – racconta Antonella – Uso molto il rosso, elettrizzante: mi piace accostarlo a nuances neutre come il bianco o il nero, per creare forme arricciate, contorte, e dare vita così a un contrasto di colori che si danno forza a vicenda in un incessante nomadismo cromatico.

Antonella riproduce la realtà secondo l’umore del momento, in modo istantaneo, padroneggiando come strumento principe l’infinita potenzialità espressiva del colore. Nella spontaneità del suo operare, libera da qualunque ombra di accademismo e priva di preconcetti, emergono tuttavia fugaci reminiscenze degli stili e dei gusti delle grandi avanguardie storiche del Novecento.

http://cilisniaus.blogspot.com

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 7 OTTOBRE ORE 21

 

L'AMORE... E ALTRE BRUTTE COSE

E-mail Stampa PDF

hounregaloperteIronia e sentimento, rosa e noir. Questi gli insoliti incontri celebrati nelle tavole dal tratto asciutto di Fabio De Paolis, artista leccese con una spiccata passione per il disegno e la grafica. La mostra L’Amore e altre brutte cose è in esposizione al Dynamo dal 23 settembre al 6 ottobre 2010.

Le scene rappresentate ci parlano del gusto e del retrogusto dell'amore: della sua essenza energicamente zuccherosa e del suo lato struggente che consuma chi ne è "afflitto", nessuno escluso. E così il cuore diventa il regalo leggero che si concedono i due scheletri di Un regalo per te e Cupido è un essere caricato a molla che ogni tanto sbaglia bersaglio e ti manda al tappeto. Due amanti, intanto, sono precariamente uniti nella stessa persona da filamenti rosa-chewingum, ne La mia dolce metà. Gli stessi titoli delle opere sono un inno all'ironia: Ho perso la testa per te e Divori i miei pensieri ci parlano di un mondo in cui l'amore non cade nello sterile sentimentalismo, ricordandoci che, se proprio dovesse andar male... un disegno ci seppellirà.

Fabio De Paolis, classe 1983, vive e cresce a Lecce, studia architettura a Napoli, incontra il disegno e lo tiene con sé, come sfogo personale dalla quotidianità delle "scelte sbagliate". Si interessa di fotografia, design, grafica. Le ispirazioni derivano dall'iconografia burtoniana, ma anche dalla musica e dai testi di band come Tre allegri ragazzi morti. E, ovviamente, arrivano dall'esperienza dell'Amore e di altre brutte cose.

(dalla recensione di Roberta Gibillini)

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 23 SETTEMBRE ORE 21

 

GRANELLI DI SABBIA

E-mail Stampa PDF

pazziaL’implacabile tormento dell’anima umana e, in particolare, dell’interiorità femminile. Queste le tematiche indagate nelle opere a olio, acrilico e tecnica mista su tela di Paola Dardo. La mostra è in esposizione al Dynamo dal 9 al 22 settembre 2010.

Personalissime e insieme universali. Le tele della pittrice Paola Dardo sono strumenti per esprimere i suoi sentimenti più profondi e più inconfessabili, e al tempo stesso brani di una storia comune a tutti gli esseri umani, e in particolare al genere femminile. La sofferenza della solitudine. Il timore di esprimere se stessi e la paura del giudizio altrui. La ricerca affannosa e vana delle risposte ai quesiti che pesano nel nostro petto. La difficoltà nel percepire il confine tra realtà e illusione, a distinguere il sogno dalla verità. La ricerca della libertà, della pace. Il legittimo desiderio di essere felici. Sono tutti sentimenti che accomunano l’esperienza umana – sempre segnata da un inesausto tormento interiore – ma che Paola Dardo analizza attraverso un punto di vista esclusivamente femminile. E l’arte è, per lei, l’unico strumento in grado di trovare una risposta, o quantomeno di fornire uno sfogo.

I dipinti, a olio, acrilico e tecnica mista su tela, propongono quindi una carrellata di figure femminili, risultato di un’indagine dell’artista sul ruolo della donna nella società, nella famiglia, nel rapporto di coppia, nonché del suo rapporto con le proprie radici, attraverso il legame con le passate generazioni.

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 9 SETTEMBRE ORE 21
 

PROSPETTIVE di DONNA

E-mail Stampa PDF

incantodellattesa

Armonia delle forme e fluidità delle pennellate caratterizzano le opere a olio su tela di Virginia Vargas, pittrice uruguaiana di nascita e italiana d’adozione. Le donne di Virginia sono in esposizione al Dynamo dall’8 luglio all'8 settembre 2010.

Una spontanea sensualità caratterizza le donne ritratte da Virginia Vargas. Nessuna ostentazione, ma anche nessun pudore. La bellezza del corpo femminile è in grado di parlare da sé: la naturale spontaneità delle donne dipinte da Virginia è proprio ciò che le rende così attraenti.

L’armonia delle forme disegnate dai corpi viene accentuata dalla tecnica esecutiva utilizzata dall’artista: l’olio è steso in pennellate larghe e fluide, ben visibili ad un’osservazione ravvicinata delle tele. La materia è spessa e corposa, e dona alle figure una consistenza ancora più vera, più concreta, perfino tattile.

Virginia Vargas nasce a Montevideo nel 1972, da padre uruguaiano e madre italiana, e ancora bambina si trasferisce in Italia. Qui avviene la sua eterogenea formazione, che la apre ai mondi dell’architettura, della scenografia e della pittura. Senza tralasciare la realizzazione di linee di capi d’abbigliamento per il negozio di moda di famiglia. L’attività pittorica di Virginia decolla presto grazie alla partecipazione a numerosi eventi artistici e al conseguimento di prestigiosi premi e riconoscimenti, che compongono un curriculum da vera professionista.

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 8 LUGLIO ORE 21

 
Pagina 4 di 11

TAGS

Organizzazione Eventi, Feste di laurea Compleanni Happy hour Rinfreschi Disco Club Brunch Locale su tre Livelli Musica Dance Hall  Milano Citypage Apple Conca CSS Andrea pellacini dapunk Underground Eventsbar DesignCloud Patrizio LaCrus DYNAMO.it Lightegg  premio qualita` miglior brunch a Milano Acoustic Angelo Nasti Heroes Arte Spettacolo  Pierangelo Conca Marco  Walter Web design Pierangelo Spirit In The Night the Stone Pony pub Clubbing Pats VILLAGE.

Marchio Depositato

Licenza Creative Commons
LOGO DYNAMO CLUB by patrizio conca is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.dynamo.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.citypage.it

Credits

Sito realizzato da Citypage.it | Indicizzazione e posizionamento attività commerciali Locali.