DIECI BACI D'AMORE

Stampa

bacioDieci opere grafiche per raccontare “il bacio”, in tutte le sue declinazioni e sfumature. Questa la proposta di Alessandro Lombardi, grafico professionista milanese, la cui personale è in esposizione dal 25 giugno all’8 luglio 09.

“Colpisce la destrezza,” scrive la critica Valeria S. Lombardi, a proposito delle opere di Alessandro, “lo sguardo mirato, la capacità di saper scegliere le immagini. Immagini che possono essere spesso di facile dominio, ma che sono rese invece originali ed altamente personali”.

E la maggiore originalità delle immagini create da Lombardi risiede forse nell’accattivante contrasto fra i soggetti delle sue opere, che richiamano alla mente l’universo degli anni ’50, dal fascino vintage, e la contemporaneità dello stile, data dal taglio grafico e dalla forte connotazione pop. I protagonisti dei “baci” di Alessandro Lombardi sono infatti figure stilizzate, sagome, ombre. In alcuni casi veri e propri omaggi ai fumetti macro di Lichtenstein. E il bianco e nero, retrò e avanguardistico allo stesso tempo, si armonizza con colori grafici e di forte impatto visivo. Sono i colori saturi e puri della pop art, impiegati per creare astratti sfondi che isolano i personaggi dal resto del mondo – proprio come succede con un bacio – oppure per dare risalto a dettagli su cui si vuole richiamare l’attenzione dell’osservatore. Come il rosa delle labbra, vere protagoniste in ogni opera, o come l’inconfondibile biondo della chioma di Marylin.

INAUGURAZIONE GIOVEDI' 25 GIUGNO ORE 21